logoiracconti
avataranto
avataranto

Antonella Sugameli

Antonella Sugameli

logocuore

Chi Sono

Chi Sono

Storie straordinarie di persone comuni

2022-11-25 18:43

Antonella Sugameli

#presentazioni,

Storie straordinarie di persone comuni

Inauguro questo blog parlandovi di una data per me indimenticabile: il 29 luglio 2022.

sogno.jpg

Per farvi capire l’importanza di questo giorno devo fare un bel po’ di passi indietro.
Arriviamo a Ottobre 2020 quando la versione cartacea di “Il Pesce Palla e la Luna” è stata finalmente pubblicata in self-publishing.

La pandemia limitava ancora gli incontri: obbligando all’uso della mascherina e a trafile burocratiche infinite per l’organizzazione di qualsiasi evento. Pertanto la presentazione del libro, prevista per il 26 agosto 2021, è saltata con immenso dispiacere mio e della persona che prima di me ci aveva creduto tantissimo: Rosamaria Meli. 

Il 29 luglio 2022  diventa significativa andando ancora di più a ritroso nel tempo.

Prima c’è una bambina divoratrice di libri: che siano cartacei o con cassetta (gli audiolibro ante litteram).

Dopo c’è un’adolescente timida e solitaria che tiene un diario per ogni cosa.

Diario della scuola.

Diario d’amore.

Diario dei sogni.

Diario delle citazioni.

Diario delle ricette.

Diario super segreto.

Diario bianco (perché uno vuoto bisogna averlo sempre. Non si sa mai).

Tutti questi diari custodiscono un desiderio non scritto ma fatto della stessa materia di cui si nutrie: la scrittura. Quella ragazza sogna di vedere pubblicato un giorno il suo libro. Di cosa parlerà e quando lo scriverà non lo sa. Ma sa che quel desiderio si avvererà perché lo vuole fortemente.

Con l’età adulta, le priorità cambiano e prendono il posto dei sogni. Ma questi ultimi sanno come trovare la strada - spesso arzigogolata, in salita e sterrata - ma soprattutto sanno trovare il sognatore (se il sognatore nel frattempo non ha smesso di sognare).

E quella ragazza, poi diventata una donna, il sogno non lo ha mai dimenticato. E durante la pandemia - periodo in cui le vite di tutti sono state messe tra parentesi - ha ripreso in mano quel che ne restava ancora vivo sotto le ceneri.

 

Il 29 luglio 2022 è la data in cui ho presentato il mio primo libro di carta: scritto, progettato, abbandonato, ritrovato, pubblicato, sudato.

Quel giorno, per fortuna, dopo tanto tempo siamo tornati a incontrarci, a guardarci, a respirarci, a misurare le reciproche temperature (seppur ancora a debita distanza).

È stata organizzata una caccia al tesoro per rendere l’evento a misura dei più piccoli e delle più piccole nella piazza Umberto I di Cefalà Diana - suggestivo borgo in provincia di Palermo, situato su una rocca alla cui sommità si erge un castello fiabesco. I bambini hanno interagito con i personaggi del libro, finendo per innamorarsene. La presentazione è stata possibile grazie a Padre Giuseppe della Parrocchia San Francesco di Paola, alla Consulta delle donne, alla Consulta giovanile e al Comune di Cefalà Diana.

Potevo solo immaginare la reazione dei lettori e delle lettrici dinnanzi al mio libro, ma vedere i più giovani e le più giovani stringere al petto la loro copia, beh. Quello è stato proprio incredibile.

 

La mia prima presentazione. 

Ancora non ci posso credere.

 

Perché ve lo racconto? 

Perché anche voi crediate al vostro sogno.

🌊🐡🌔❤️

Cookie Policy | Privacy Policy


facebook
linkedin
youtube
instagram

Website realizzato da vitosugameli.it

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder